Sacco a pelo leggero

Se hai intenzione di sfruttare la stagione estiva per dare sfogo alla tua passione per le escursioni, tra i vari elementi che dovranno comporre il tuo bagaglio dovrà rientrare necessariamente un sacco a pelo, che potrà risultare utile in diverse occasioni.

Considerando il periodo dell’anno, un suggerimento è quello di scegliere un sacco a pelo estivo molto semplice e di forma rettangolare. Le temperature miti ti consentono di non rivolgerti a sacchi particolarmente tecnici. L’importante è che tali sacchi permettano di regolare la temperatura nelle prime ore successive al tramonto; questo, infatti, è il momento della giornata in cui, nonostante il sole sia già calato, il caldo risulta ancora soffocante.

Una volta che arriverà il “freddo” notturno, sarà sufficiente chiudere la cerniera per poter dormire senza alcun problema. Se non si desidera acquistare più sacchi a pelo nel corso dell’anno, sarà possibile optare per un sacco a pelo “tre stagioni”. Si tratta di un sacco che può agire come “jolly”, adattandosi perfettamente a diverse occasioni. Nel caso in cui la temperatura sia troppo calda sarà sufficiente aprirlo leggermente; in inverno, invece, dovrà essere indossato uno strato di vestiti in più.

>>> Scopri le migliori offerte dei sacchi a pelo leggeri su Amazon.it

Anche il sacco “tre stagioni” viene realizzato, nella maggior parte dei casi, di forma rettangolare; appare di piccole dimensioni e si adatta perfettamente a qualunque “maltrattamento”. La sua temperatura comfort si posiziona tra i -1 e i 7 gradi. Può essere tranquillamente utilizzato per trascorrere delle nottate passate in spiaggia, oppure si può impiegare per dei campeggi effettuati durante i concerti estivi.

È importante, ovviamente, mantenere il sacco a pelo estivo sempre pulito, in quanto l’eccessivo caldo potrebbe farlo bagnare di sudore. Quando il sacco non viene usato, se è realizzato in materiale sintetico sarà sufficiente toglierlo dalla sua borsa (o dalla sacca di compressione), cercando di decomprimerlo, evitando che le fibre finiscano per essere schiacciate; in questo caso verrebbe perso il suo potere isolante. Se il sacco a pelo è realizzato in piuma, invece, dovrai lasciarlo, nel corso della giornata, in un luogo asciutto in modo che possa essere tenuto al riparo dall’umidità.

Volendo, potrai anche lavare il sacco a pelo, ma dovrai scegliere un detergente apposito, per non rischiare di rovinarlo definitivamente. Anche quando lo metterai ad asciugare dovrai prestare molta attenzione, evitando di stenderlo direttamente al sole.

Al limite potrai scegliere, per il periodo estivo, un sacco bivacco; si tratta di un sacco nel quale potrai infilare un materassino e il sacco a pelo. Ha il vantaggio di essere molto pratico, risultando impermeabile ed isolante, e può essere utilizzato per dormire a terra. È piccolo, molto leggero ed è velocissimo da preparare per la notte.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *